amicizia

di , 23 Ottobre 2008 22:02

Prosegui la lettura 'amicizia'»

Gianfranco il lombrico ferrarista

di , 16 Ottobre 2008 12:51

  Gianfranco era un giovane lombrico, nato in una compostiera presso il COSEA e messo nell’orto di nonno Tobia tra il melofiore e il rododendro rosso. Appena liberato dal rastrello e rotolato insieme al terriccio fra le piante di sedano e di ribes, aveva dimostrato subito grande velocità di movimento.
Come non notare, a differenza di altri, questa abilità. Subito aveva fatto perdere le sue tracce tra la terra smossa e il terriccio. Dopo non se n’era saputo più nulla fino alla pioggia di metà luglio.
In quella occasione, forse per evitare l’asfissia provocata dall’abbondante precipitazione, era tornato a velocizzarsi fra le piante del sedano.

Strano però, tutto rosa e testa rossa.
Nonno Tobia avanzò l’idea che fosse un lombrico tifoso della Ferrari e trovò che il cappellino rosso non gli stava affatto male. Con agosto, settembre e ottobre però le sue scorribande si concretizzarono giù sotto le radici di Violetta la melanzana e di Astor il pomodoro. Sicuramente doveva aver sentito i discorsi di Tobia in merito alla melanzana che non voleva maturare e l’intenzione del nonno di mandarla in ferie a Cagliari da Farfalla per la completa maturazione; anche se il progetto era andato a monte, data l’estate calda anche a mille metri. Infatti si allontanò velocemente dalle piante e si diresse nel settore agli, cipolle e affini.

Prosegui la lettura 'Gianfranco il lombrico ferrarista'»

Un angolo tutto particolare.

di , 5 Ottobre 2008 22:36

 

Con la venuta del primo freddo è d’obbligo rimettere le piante e così il davanzale della finestra si è super affollato di ceramiche, cocci e piante grasse. Lo spazio visivo si è ridotto notevolmente ma l’effetto è bellissimo. Tutta la parte esposta alla luce e al sole è stato occupato da quelle pianticelle.

Prosegui la lettura 'Un angolo tutto particolare.'»

Panorama Theme by Themocracy