roba buona

di , 24 Ottobre 2016 19:28

 

 

 

 

 

 

 

- Andrea abbiamo ripreso a mungere, i vitelli si sono dati via
- domani sera nel tardo pomeriggio vengo a prendere il latte
avevo risposto così a Maria dopo subito la messa domenicale
Maria ha la fattoria ad un paio di km dalla mia borgata in una piana in mezzo ai boschi e si raggiunge per una strada vicinale acciottolata e tenuta il giusto.
Poco fa ho preso il PIK e il bottiglione per il latte e via.
Attivato le quattro ruote motrici ho lasciato la provinciale e su, la strada sale il giusto attraversando il Rio Torbecchia e il Rio Cicco, ma hanno poca acqua.
Hai piedi del poggio la strada si impenna e dopo rispiana ma la salita è resa dura per la giuncaglia e le pietre che qua e la emergono dal fondo stradale. Piccola mossa e inserisco il blocco differenziale e i PIK alla prima accelerata si  impenna spinto dai 5 cilindri e sale a tutta prima.
Mi fermo ai recinti dove due cavalli mi vengono incontro.
Maria è al camino che tira su un calsino con i quattro ferri.
- con quest’umido  si accende al mattino, in casa non c’è freddo ma quando rientrano gli uomini è bene che trovino dove asciugarsi.
Di lato 3 paia di scarponi e di li a poco entra Giovanni con il secchio col latte.
- appena munto e ne versa nel mio bottiglione con un grosso imbuto munito da rete filtro.
il profumo riempie la cucina.
Prende il fiasco del vino e ne riempie due bicchieri e li porge.
- hai visto che tempo…
siamo fermi da 15 giorni…
La notte mi accompagna nel rientro tra schizzi di pozzanghere e felci che accarezzano le fiancate del PIK.

19 commenti a “roba buona”

  1. Fiore scrive:

    Sono vissuta anche io in un paesino di montagna, e ricordo che andavo la mattina presto a prendere il latte appena munto …. e mi sono ricordata l’aroma

  2. violacolor scrive:

    sempre bello entrare nel tuo mondo
    :-)

  3. Pia scrive:

    Con Maria al camino, hai dipinto un quadro bellissimo che vien voglia di mettere su tela! Un caro saluto, Pia.

  4. Sabrina scrive:

    Bellissime queste immagini che ci regali!
    buona giornata
    sabrina

  5. Magda Gavioli scrive:

    Belli come al solito !!
    Ogni tanto passo per un saluto.
    Ciaoo Andrea!
    Buona nuova settimana

  6. Mr.Loto scrive:

    Leggere i tuoi racconti di vita è sempre piacevole. Mi mettono sempre di buon umore.
    Buona domenica!

  7. Franca scrive:

    Grazie del commento. Buona giornata, abbi cura di te. Lasciati avvolgere dal silenzio che solo la montagna ti regala!

  8. Franca scrive:

    E’ arrivata la neve? Buon pranzo, Andrea.

  9. ida scrive:

    mi sembra di tornar bambina, quando con le suore d’estate andavamo in montagna e passavamo dai contadini che ci davano il latte appena munto, che ricordi……ciao Andrea

  10. surfinia scrive:

    Ti lascio un saluto

  11. Maurizio scrive:

    Andrea, il tuo mondo bucolico esercita un grande fascino su di me, cittadino fin dalla nascita. Nel senso buono del termine, se permetti, un poco ti invidio!

  12. antoniodelsol scrive:

    da queste righe trapela odore di genuinità….
    viva la campagna!
    ciao andrea, buona domenica

  13. Misia scrive:

    Bentornato Andrea! Stavo giusto per passare a salutarti :)
    Quel latte dev’essere fantastico!
    Un abbraccio, buone festività anche a te :)

  14. mavee scrive:

    E’ come vederti .. :) ciao andrea! bellissimo! buona giornata!

  15. ida scrive:

    sono daccordo con Chiara, leggendo i tuoi post sembra di vivere quella vita genuina che ntu hai la fortuna di vivere realmente, grazie dei tuoi post, anche se virtualmente mi fanno vivere momenti di tranquillità
    ho visto le foto dei nipotini, sono un amore, sono contenta che state tutti bene, auguro un buon fine settimana, buon fine mese e un felicissimo novembre a tutti ciao Ida

  16. Franca scrive:

    Un testo da mille sfumature, una pagina di riflessione che risuona tra i monti dove tutto è genuino, come il latte appena munto.
    Buon fine settimana, Andrea.

  17. chiara scrive:

    Ciao Andrea
    Come scrivi bene, ho avuto l’ impressione di esserci su quel pikap viaggiare tra le rocce e felci lungo costoni di montagna. Buono il latte appena munto. Non si sentono più i sapori di una volta. Grazie per esserci
    Un abbraccio
    Chiara

  18. Denise scrive:

    Bonjour Andrea, merci pour ce joli billet et les chevaux sont beaux. Je vois du brouillard, la vie à la montagne n’est pas toujours facile mais c’est mieux que la ville :-)
    Je te souhaite une belle journée avec mes amitiés.
    Bisous ♥

  19. Maurizio scrive:

    Andrea, bentornato! E’ un piacere leggere i tuoi post. Vedo che riesci a coniugare bene modernità e tradizione! Ottimo!

Lascia un commento

Codice di sicurezza:

Panorama Theme by Themocracy