I lampi contano i tuoni

di , 1 Settembre 2017 13:01

Stamani ancora prima dell’alba un grasso tuono ci ha fatto sobbalzare e tutti nel lettone. -Tranquilli è un tuono E’ seguito un silenzio di attesa, prima un ticchettio sulla tettoia e poi giù lo scrosciare di tanta pioggia mista a grandine. Una benedizione mi sono detto: la mano di nostro Padre che non ci fa mancare di nulla non si è allontanata da questa terra assetata. Un lampo e il contare 1,… 2,… 3 …. – si sta allontanando ho detto Ancora silenzio poi ho aggiunto -ogni secondo che dista tra il lampo e il tuono e moltiplicando per 300 è la distanza da noi a dove è caduta la saetta. -contimao e così è iniziato il gioco: conto i lampi E’ iniziata l’attesa e la conta di tutti e la moltiplicazione Non so se è così ma la mattinata nel lettone è corsa via senza paura e col sole delle otto il bibe della nonna e la tazze di caffè e latte ci hanno indotto a tirarci fuori dalle lenzuola e usciti un verde accecante ci ha salutato I mie monti.

8 commenti a “I lampi contano i tuoni”

  1. Maurizio scrive:

    Andrea, il solito e più che noioso inconveniente sul mio blog: non pubblica tutti i commenti! Grazie della visita e ci tengo a dirti che ho risposto! Ma Tiscali, fa i dispetti!

  2. fly scrive:

    Ciao Andrea, che bello stare a letto e sentire i tuoni ! Inutile che ti dico che qui la pioggia non manca mai..potrei farne a meno per un po’
    un abbraccio
    fly

  3. Chiara scrive:

    Ciao
    Eccomi qui a commentare il tuo racconto, ero rimasta indietro, ora con questo sono alla pari.
    Adoro la pioggia, dopo mesi di quasi secco, ci voleva. Solo che dopo quattro giorni ininterrotti di strisciante acqua, beh un pi mi da noia. Oggi sembra sia tornato il sole. Bello! Anche noi contiamo dopo i tuoni e meno si conta e più sono vicini. Una volta, l’ estate scorsa, credo, c’è stato il tuono e non ho fatto a tempo a contare, che insimultanea, dietro casa, l’ ho visto. Mammamia che paura…pelle d’ oca!
    Sempre più bravo nello scrivere. Dovresti far pubblicare questi tuoi racconti. Troppo belli. I tuoi nipoti avranno un bel libro di storie da leggere ai posteri.
    Un abbraccio e buon lunedì.
    Chiara

  4. franca scrive:

    Bello respirare lo spazio con i rombi del tuono, le raffiche di pioggia,l’intenso frinire del fogliame. Benedetta la pioggia. Ogni atomo si vivifica della sua fresca presenza. Buona serata Andrea e grazie di esserci.

  5. Maurizio scrive:

    Pioggia, sola igiene del Mondo! La prendo a prestito, con qualche lieve modifica, da un poeta di inizio Novecento, che si aggirava dalle parti di un futuro Duce! Benvenuti siano, i lampi, i tuoni e la pioggia, purchè portino via il caldo!

  6. Fiore scrive:

    Buona Domenica Andrea, anche noi abbiamo bisogno di pioggia, non ti nascondo però che i lampi e tuoni mi intimoriscono.
    In Sardegna piove poco e quando lo fa, spesso i danni sono ingenti

  7. Denise scrive:

    Bonjour cher Andrea, je reviens, car le 1er septembre, je ne voyais pas la photo. J’aime ces petites rivières de montagne. J’ai souvent marché au bord :-)
    Je te souhaite un très beau dimanche avec mes amitiés. Bisous.

  8. Denise scrive:

    Bonjour cher Andrea, si j’ai bien compris, vous avez eu un très gros orage. Chez nous aussi, nous disons, qu’il faut compter un certain nombre lorsqu’il y a un éclair. J’espère que tu n’as pas eu de dégâts. Tu sais, je n’aime pas les orages.
    Je te souhaite un bon week-end avec mes amitiés ♥

Lascia un commento

Codice di sicurezza:

Panorama Theme by Themocracy