le galline dal collo ignudo

di , 18 Novembre 2017 18:26

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ieri mattina sono sceso al paese natio
Giancarlo nel suo orto ha messo su galline dal collo spennato
Rientrato dalle ferie in Brianza ha deciso di mettere su un pollaio
Settembre l’ha aiutato con delle belle giornate Tirato su un perimetro in cemento e ben fondato ha tirato su una gabbia gigantesca. 10x 6 alta 2 metri con casetta in legno e foderata di rete molto fitta.
Fontanella che zampilla a comando di un taimer con miscelatori automatici per il governo.
La cosa che più meraviglia è che quelle galline fanno le uova con due,2, tuorli in uova belle grosse.
Ormai settimanalmente scendo giù per l’acquisto.
Due chiacchere un caffè e risalgo i girelli fino a casa.
Dimenticavo sono di un giallo vivo e lucente e che buone…

10 commenti a “le galline dal collo ignudo”

  1. chicchina scrive:

    Uova fresce e saporite,e poi quelle quattro chiacchiere con un amico,piccole cose che rendono più piacevole la vita di ogni gorno.Bella anche la foto.Un cordiale saluto.

  2. chiara scrive:

    Ciao Andrea
    non avevo fatto caso alle “galline col collo ignudo”, da noi si chiamano
    galline “pela col” cioè dal collo pelato. Mi è venuto da sorridere al pensiero delle definizioni diverse, ma con lo stesso significato, per ogni dialetto. Bello!!!!
    Un abbraccio e buon giovedì sera
    Chiara

  3. marine D scrive:

    Chez nous on les nomme les cous-pelés ces poules !
    Je ris comment je lis ces traductions parfois très mauvaises et qui font prendre un mot pour un autre, enfin j’ai compris l’essentiel !
    Belle demeure.
    Bonne journée Andréa !

  4. Misia scrive:

    Devono essere buonissime, e sai che belle frittatine… :)
    Bellissima foto Andrea, come sempre :)
    Un saluto, buona domenica!
    M.

  5. Surfinia scrive:

    Sempre bello leggere i tuoi racconti, che hanno per sfondo una natura allo stato ruspante, come ne è rimata ben poco, purtroppo. Passa a trovarmi :)

  6. Chiara scrive:

    È tanti sorrisi di sole.

    ps. Il pc fa capricci!
    Chiara

  7. Chiara scrive:

    Dicevo…mia suocera comprava sempre delle galline che facevano il tuorlo doppio. Uova gemelle le chiamavo io. Buone e ben colorate se le galline mangiano naturale e svolazzano libere.

    Un abbraccio e tanti
    Chiara

  8. Chiara scrive:

    Buongiorno Andrea
    Il Borgo della foto e molto bello. Anche qui da me riescono a sopravvivere e restaurati borghi così belli ed antichi.

    Mia suocere

  9. Denise scrive:

    Bonjour cher Andrea, cette maison est magnifique dans ton beau pays avec des oeufs tout frais :-) La vie est belle. Merci pour ton joli commentaire.
    Bon dimanche, mes amitiés.
    Bisous ♥

  10. Maurizio scrive:

    Bella la foto…bella la casa…buone le uova…salubre l’aria! Cosa volere di più dalla vita?

Lascia un commento

Codice di sicurezza:

Panorama Theme by Themocracy